Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 2:16 PM CET, Jan 25, 2021

Maria di Santa Chiara (Maria Virginia) Vaslin (Prot. N. 2859)

Marie-Viginie nacque il 28 aprile 1820 a Vancé (Francia), diocesi di Mans. Ricevette il battesimo il giorno dopo, 29 aprile 1820 nella chiesa parrocchiale di Vancé. Poco dopo la morte della madre Alexis Vaslin contrarrà matrimonio con Anne-Marie Chesneau e Marie-Virgine, di salute fragile e secondo la matrigna incapace di dare un contributo economico alla famiglia, viene mandata dai coniugi Dagoreau come guardiana delle pecore. Il 17 gennaio 1839 raggiungeva le suore della Provvidenza del Sacro Cuore di Gesù a Saint-Remy d’Auneau nella diocesi di Chartres. Dopo il periodo di prova iniziava il noviziato il 10 febbraio 1840 prendendo il nome di suor Provvidenza. L’estrema povertà vissuta dalle suore le costrinse ad inviare alcune di loro a Chartres per guadagnarsi da vivere. È in questa occasione che suor Provvidenza diventa infermiera servendo i malati, soprattutto benestanti e ricchi, a casa loro. Nel frattempo cambia l’indirizzo carismatico delle Suore della Provvidenza del Sacro Cuore di Gesù che lasciano la vita comune strettamente intesa e si dedicano all’assistenza retribuita dei malati a domicilio, assumendo il nuovo nome di Suore del Buon Soccorso di Chartres. Suor Provvidenza però non si sente più al suo posto, le manca la vita comune, di preghiera e di lavoro in fraternità. Con il consenso dei Superiori, il 7 maggio 1845, lascia le suore ora del Buon Soccorso. Lasciata Chartres, Marie-Virginie vorrebbe fare ritorno al suo paese natale per un momento di riposo, ma inaspettatamente una richiesta più in sintonia con i suoi desideri gli viene offerta dal Rifugio del Buon Pastore di Tour. Qui Marie-Virginie è al servizio delle donne provate dalla vita. Qui si ammala e dopo una visione mistica, allorquando è dimessa dall’ospedale, la Serva di Dio fa ritorno a Vancé dove incontra p. Julien Gauthier, missionario del Sacro Cuore. Da questi guidata e consigliata Marie-Virginie parte per Blois a servizio di un medico benestante che le lascerà anche del tempo per dedicarsi alla fondazione della sua Opera e della Congregazione. Il 10 ottobre 1852 affitta una mansarda e inizia ad accogliere le giovani donne che sono a servizio nella grandi e ricche famiglie e che hanno perso il posto di lavoro. Fonda così l’Opera delle Domestiche. Malgrado gli ostacoli, le critiche e i giudizi non favorevoli Marie-Virginie riuscirà a vincere le esitazioni del Vescovo di Blois, Mons. Pallu du Parc perché accetti la professione delle prime due “Serve di Maria”. Era il 25 marzo 1856. La nuova fondazione che ha adottato la Regola del Terz’Ordine Francescano sotto la guida di p. Amboise de Bergerac, consigliere della Provincia dei Frati Minori Cappuccini di Francia. Il 17 settembre 1864 viene riconosciuta ufficialmente come Congregazione delle Suore Francescane Serve di Maria. Suor Virginie prende il nome di Madre Marie Sainte Claire e nell’ottobre 1866 rinuncia al servizio di Superiora Generale. A quel momento l’Istituto conta 4 case: Blois, Mans, Tours, Bourges. Ritiratasi a Vancé, viene richiamata a Blois dalla nuova Superiora Generale. Qui trascorre gli ultimi tre mesi della sua vita. Muore il 10 ottobre 1873.

L’Inchiesta diocesana è chiusa a Blois il 30 settembre 2017. La Congregazione delle Cause dei Santi emette il decreto di validità il 23 marzo 2018. È in corso l’allestimento della Positio.