Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 11:20 PM CEST, Apr 19, 2019

Tommaso Georgi Salech ( 1879-1917) (N. Prot. 2690)

Nato a Baabdath nel 1879 fu battezzato il 3 maggio. Entrato dai cappuccini nel 1899 fece il noviziato con Leonardo Melki e con lui il 4 dicembre 1904 fu ordinato sacerdote. Inviato a Mardine nel 1906 svolse il ministero a lui affidato. Allo scoppio della Prima Guerra mondiale fu deportato a Ofra, centro armeno dove erano stati concentrati gli europei. Quando ventimila armeni furono massacri, Tommaso Salech accolse un sacerdote armeno. Denunciato fu condannato a morte e condotto ad Adana. Durante il viaggio morì di tifo il 18 gennaio 1917. Il Vicario Apostolico di Beyrout dopo aver ottenuto il Nulla Osta da parte del Vicario Apostolico dell’Anatolia ha aperto l’Inchiesta diocesana il 3 ottobre 2005 unificata a quella di Tommaso Georgi Salech (24 marzo 2006). L’Inchiesta si è chiusa il 28 ottobre 2009. Dopo la sanazione di alcune lacune giuridiche, la Congregazione i 1 ottobre 2012 ha emesso il decreto di validità giuridica. Il 22 luglio 2016 si presenta in Congregazione delle Cause dei Santi la Positio che il successivo 28 febbraio 2017 è sottoposta al giudizio dei Consultori Storici. Sono richieste due risposte integrative. Il 13 giugno 2017 si stampa la Positio per essere presentata al Congresso dei Teologi, riunione fissata per il 19 novembre 2019.