Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 11:20 PM CEST, Apr 19, 2019

Edda Roda (Prot. N. 3321)

Edda Maria Caterina Roda nasce il 30 ottobre 1940 a Leno, in provincia di Brescia. Il 10 novembre 1940 riceve il Battesimo nella parrocchia di Porzano di Leno. Conosce le Suore Cappuccine lavorando presso la Clinica san Francesco di Bergamo. Inizia il probandato il 24 settembre 1959, a Genova. Il 12 giugno 1960 inizia il noviziato a Loano e le viene dato il nome di suor Adalberta della SS. Trinità. Il 2 ottobre 1962 emette la prima professione religiosa ed è inviata nella Casa di cura di Bergamo con il compito di aiuto nell’economato. Nel marzo 1964 la troviamo a Biumo Superiore, Varese, dove frequenta un corso privato per ottenere la licenza della scuola media. Nel settembre 1965 è trasferita a Brescia come aiuto nella scuola materna. Vi rimane fino al settembre 1967, quando ritorna a Varese per proseguire gli studi, questa volta presso la scuola magistrale. Il 16 ottobre 1967 emette i voti perpetui nella casa Generalizia di Genova. Nel 1970 è trasferita nella casa di Sanremo dove presta il suo servizio apostolico presso la scuola materna.  Nel 1972 viene ricoverata nella Neurologia della nostra Casa di cura di Bergamo: vi rimane da marzo a maggio. Negli anni 1972 – 1974 diversi sono i trasferimenti e i passaggi da una casa all’altra. Nell’ottobre 1974 è di nuovo a Genova, in cura per esaurimento. Da questo momento la sua presenza nella casa di Genova è continuativa fino all’agosto 1995, quando le viene diagnosticato un cancro uterino. Sono anni in cui si dedica a tempo pieno al servizio delle Missioni popolari, soprattutto in collaborazione con i frati minori e cappuccini. Ricoverata in Clinica san Francesco, ritorna alla casa del Padre il 16 giugno 1996. L’Inchiesta diocesana aperta a Bergamo il 23 settembre 2017 si è chiusa il 16 giugno 2018. Presentati gli Atti in Congregazione si è in attesa della validità giuridica.