Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 11:21 PM CET, Dec 6, 2019

Leonardo Melki (e Tommaso Georgi Salech) (1881-1915) (N. Prot. 2690)

Nato a Baabdath il 4 ottobre 1881, al battesimo ricevette il nome di Giuseppe Habib. Entrato nel seminario dei cappuccini di Santo Stefano presso Costantinopoli nel 1897 fu ordinato sacerdote il 4 dicembre 1904. Predicatore, insegnate e animatore del Terz’Ordine, allo scoppio della Prima Guerra mondiale era a Mardine dove nel 1915 fu fatto arrestato dai turchi. Sottoposto a torture fu incatenato e messo a capofila di altri 400 cristiani che condotti nel deserto furono orribilmente massacrati. Il Vicario Apostolico di Beyrout dopo aver ottenuto il Nulla Osta da parte del Vicario Apostolico dell’Anatolia ha aperto l’Inchiesta diocesana il 3 ottobre 2005 unificata a quella di Tommaso Georgi Salech (24 marzo 2006). L’Inchiesta si è chiusa il 28 ottobre 2009. Dopo la sanazione di alcune lacune giuridiche, la Congregazione i 1 ottobre 2012 ha emesso il decreto di validità giuridica. Il 22 luglio 2016 si presenta in Congregazione delle Cause dei Santi la Positio che il successivo 28 febbraio 2017 è sottoposta al giudizio dei Consultori Storici. Sono richieste due risposte integrative. Il 13 giugno 2017 si stampa la Positio per essere presentata al Congresso dei Teologi, riunione fissata per il 19 novembre 2019.