Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 1:17 PM UTC, Jul 30, 2021

Francesco Giullare di Dio

Francesco Giullare di Dio
Racconto ai giovani da frate Pacifico
“re dei versi”
Cardinale Raniero Cantalamessa OFMCap

con una lettera introduttiva di Papa Francesco
a un giovane frate in ricerca

“Per misurare l'altezza eccezionale di una persona si deve semplicemente mettere accanto una persona normale. Fra Pacifico è un uomo normale, che ci permette di misurare la statura gigantesca di Francesco”, dice p. Raniero presentando il libro attraverso video intervista.  

Era l'anno del Signore 1212. Fra Pacifico era un Trovatore. Scriveva versi e li metteva in musica e andava in giro più o meno come fanno oggi i cantanti, naturalmente in versione ridotta. Francesco stranamente non chiede a fra Pacifico di rinunciare alla sua passione, tant’è vero che lo stimola a coltivare la musica, perché entrambi sono dei temperamenti artistici.

giullareSolo un uomo di levatura altissima, oggi, ha potuto calarsi e scendere nei panni di un uomo “normale” per porre in risalto l’altezza di un uomo speciale, qual è stato San Francesco.

Il libro permette ad ogni lettore, di qualsiasi levatura, di affiancarsi al Poverello – condotto per mano da fra Pacifico (di nome e di fatto) – per scoprire come il Santo di Assisi può essere compagno di viaggio oggi, nel nostro tempo, particolarmente vicino a chi è più giovane. Ed è in questo intreccio di posizioni, tra il gigante (Francesco) e l’uomo medio (Lettore), che avviene un coinvolgimento fecondo dove quest’ultimo può trovare ispirazione e scoprire come i propri passi normali possono diventare un’armonia scandita dal ritmo che da 800 anni pervade la Chiesa. È una meditazione aperta, uno squarcio di luce sulla vocazione alla santità, quella della porta accanto ma non solo, dove emerge l’animo artistico reso ricco dalla musica, dal canto, dal gusto per ciò che è bello, dalla gioia, dall’amore per il creato, intriso di purezza e senso di fraternità. È un valido contributo per chi apprezza la spiritualità francescana e cerca prospettive di autenticità e forse anche di rinnovamento.

“In quel giorno nacque un uomo nuovo, non più Guglielmo da Lisciano, il re dei versi, ma fra Pacifico, un uomo abitato da una pace nuova prima sconosciuta. Da quel giorno divenne tutto di Dio, consacrato interamente a lui, uno dei compagni più intimi di san Francesco, testimone della bellezza della fede.” (dalla prefazione di Papa Francesco)

In quel giorno nacque un uomo nuovo … Buona Lettura!

Il libro in italiano contiene 160 pagine ed è raggiungibile sul sito – www.frateindovino.eu