Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum IT

Log in
updated 2:39 PM UTC, Jul 16, 2024

Mons. Luigi Padovese, Cristiani in società multiculturali e multireligiose: dalle origini all'oggi.

Venerdì 31 maggio 2024, nell'Auditorium della Pontificia Università Antonianum, a Roma, si è svolta la presentazione ufficiale del libro “Cristiani in società multiculturali e multireligiose: dalle origini all'oggi” di mons. Luigi Padovese (ed. EDB, 2024) in occasione del suo 20° anniversario di ordinazione episcopale. Ricordiamo che fr. Luigi Padovese OFMCap, Vicario Apostolico dell'Anatolia, Turchia, è stato assassinato dal suo autista il 3 giugno 2010 davanti alla porta della sua residenza a Iskenderun. Questa pubblicazione postuma, che raccoglie scritti di fra Luigi Padovese di un corso sul dialogo interreligioso che ha tenuto un anno prima della sua morte, è stata preparata sotto la supervisione e la cura del professore fr. Luca Bianchi, Preside dell'Istituto Francescano di Spiritualità, e sr. Chiara Brunetti. 

All'evento hanno partecipato: fr. Carlos Salto OFM, Decano dell'Università, fr. Agustín Hernández OFM, Rettore Magnifico, mons. Paolo Bizzeti, Vicario Apostolico dell'Anatolia e successore di mons. Luigi Padovese, fr. Roberto Genuin, Ministro generale, fr. Kilian Ngitir, Consigliere generale, fr. Angelo Borghino, Ministro provinciale della Lombardia, fr. Luca Bianchi, sr. Chiara Brunetti, Barbara Petrini, alcuni rappresentanti del Centro Culturale Luigi Padovese e molti altri invitati.

L'incontro è stato uno spazio non solo per presentare questo interessante lavoro, ma anche per ricordare la grande opera di dialogo, riflessione e impegno di Mons. Padovese, e per continuare a promuovere l'importanza del dialogo interreligioso in un mondo globalizzato “multiculturale e multireligioso”. Il nostro Ministro generale ha preso la parola ringraziando per l'evento e ricordando gli anni vissuti con fr. Luigi al Collegio Internazionale; ha messo in evidenza alcune peculiarità di Mons. Padovese, quale “uomo di sinodalità e cordialità”, riconoscendo che “il suo lavoro è stato un percorso di apertura e di ascolto dell'altro”. Il suo intervento si è concluso ricordando a tutti i presenti che “il ruolo del cristiano in questa società è l'unità in Cristo morto e risorto”.

Dopo le brevi ma significative parole del nostro Ministro generale e le riflessioni degli altri invitati, l'attività è proseguita con una sezione di domande da parte degli studenti dell'Antonianum sul tema del dialogo interreligioso e della cultura, rivolte ai professori Romano Penna (Pontificia Università Lateranense), Francesca Coccini (Università La Sapienza di Roma) e Marco Bartoli (Pontificia Università Antonianum).

Avviandosi alla conclusione fr. Luca Bianchi e sr. Chiara Brunetti hanno parlato del processo di cura e pubblicazione di quest'opera, sottolineandone l'importanza nella società multiculturale in cui viviamo. La serata si è chiusa con una condivisione fraterna tra tutti i presenti.

Ultima modifica il Martedì, 18 Giugno 2024 09:45
Altro in questa categoria: « BiCI n. 385 Assemblea della CEMCap 2024 »