Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 2:37 PM CEST, Jun 25, 2018

XIII Assemblea dell’ALAC

“Formazione e Missione in una nuova cultura”, questo è stato il motto che ha riunito i fratelli Ministri Provinciali, Custodi e Delegati per la XIII Assemblea dell’ALAC nei giorni 27 gennaio – 3 febbraio 2018 a Lima, Perù (ALAC  - Assemblea Latino-Americana dei Cappuccini).

L’ascolto, la condivisione e il tentativo di trovare risposte adeguate alle problematiche e alle sfide che interpellano la nostra presenza in America Latina e nella Penisola Iberica, sono stati gli elementi che hanno caratterizzato l’incontro. Alla riunione hanno partecipato tutti i Consiglieri generali; il Ministro generale non è potuto essere presente, in seguito ai postumi di un intervento chirurgico.  Dopo il saluto a tutti partecipanti di fr. Štefan Kožuh, Vicario generale, fr. Hugo Mejía ha presentato la statistica dell’Ordine mettendo in rilievo le variazioni di questi ultimi anni e come queste influiscono sui programmi di evangelizzazione e formazione. Fr. Sergio Dal Moro ha presentato una riflessione sulla mancanza di perseveranza vocazionale, affrontando uno degli aspetti più sofferenti e problematici della Vita Religiosa. L’intervento di fr. Sergio si è sviluppato attorno a questi tre punti: 1. Il fenomeno degli abbandoni. 2. Un tentativo di analisi. 3. Come procedere (Vedere, giudicare e attuare).

Molto coinvolgente è stata la riflessione offerta da p. Gustavo Gutierrez. Questo famoso teologo con umiltà e profondità ha condiviso la sua esperienza di saggio novantenne che ha speso molti anni della sua vita nella ricerca teologica.

Fr. David Beaumont, Custode del Messico nord, ha offerto la sua testimonianza di missionario in zone molto rurali. Nel suo intervento ha narrato esperienze vissute con persone e ci ha presentato volti che hanno segnato profondamente il suo cammino missionario.

Fr. Hugo Mejía ha presentato il “Volontariato laico cappuccino”, un’iniziativa promossa dall’Ordine che offre la possibilità alle persone vicine alle nostre fraternità e ad altre di trascorrere alcuni tempi di servizio volontario nelle nostre missioni in Asia e Africa.

Degno di nota è il tentativo in atto di costituire una fraternità internazionale in Amazzonia a servizio dei fratelli che vivono in zone rurali e dimenticate. Possa la buona intenzione tramutarsi presto in realtà.

Oltre a queste comunicazioni e testimonianze, che sono state approfondite nei lavori di gruppo, i partecipanti si sono radunati per Conferenza per discutere di problematiche inerenti le loro Circoscrizioni e per prepararsi alla celebrazione del prossimo Capitolo Generale.

Una mezza giornata è stata dedicata alla visita del centro storico di Lima, dove abbiamo ammirato luoghi ed edifici che testimoniano l’opera della Chiesa e la santità di Rosa da Lima e San Martino de Porres.

L’incontro si è svolto in clima di cordialità e interesse. La squisita ospitalità dei frati della Provincia del Perù ha sostenuto il nostro lavoro. Grazie!

Foto e video – fr. Paulo Henrique OFMCap

Video

Foto