Curia Generalis Ordinis Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 12:43 AM CET, Dec 16, 2017

Praga - Ratio Formationis Ordinis

In evidenza Praga - Ratio Formationis Ordinis

Da domenica 27 a giovedì 31 agosto a Praga, presso il convento della Curia provinciale della Repubblica Ceca, si è svolto l’incontro dei delegati delle Circoscrizioni delle 4 Conferenze europee (CENOC, CECOC, CIMPCAP e CIC) per riflettere sulle tre tematiche che costituiranno gli allegati della Ratio formationis dell’Ordine: la maturità affettiva psico-sessuale, la ratio studiorum e l’interculturalità.

L’incontro – secondo di quattro – è stato organizzato dal Segretariato generale della Formazione dei Frati Cappuccini per ascoltare le diverse voci sui tre temi che confluiranno nel testo della Ratio, che sarà presentato al Capitolo Generale del prossimo anno. Vi hanno preso parte, oltre al Ministro Generale, fr. Mauro Jöhri, e al Vicario, fr. Štefan Kožuh, anche gli altri Consiglieri generali: fr. Pio Murat e fr. Raffaele Della Torre.

Presentazione dell’incontro  - in italiano

Ogni giornata aveva una struttura simile: al mattino si celebrava l’Eucaristia con all’interno le Lodi; dopo colazione, si iniziava l’incontro con una breve meditazione su un brano biblico, proposta da fr. Victor Herrero (Provincia della Spagna); poi c’era l’intervento sul tema da parte di alcuni confratelli; ancora, ci si divideva in 5 gruppi e ci si confrontava su alcune domande poste dal relatore; infine si ritornava in assemblea per la condivisione. Dopo il pranzo e un po’ di riposo, i lavori ricominciavano nei gruppi, dove si tornava a parlare dell’argomento, anche alla luce degli spunti emersi nelle varie Conferenze, per poi rientrare in assemblea e portare nuove riflessioni intorno al tema del giorno. Ci si ritrovava in cappellina per i Vespri, infine si andava a cena e si stava un po’ insieme anche dopo: una sera per un rinfresco di benvenuto; un’altra, per la visione del film Spotlight, sul tema degli abusi e della pedofilia – su cui si è poi riflettuto nei gruppi –; un’altra ancora per consumare il pasto in un ristorante e mangiare un gelato visitando la città. L’ultima sera tutti sono andati a pregare nella chiesa di Santa Maria della Vittoria, davanti alla statuetta miracolosa del Bambino di Praga.

Domenica pomeriggio – del primo giorno - si sono aperti i lavori. Dopo un breve saluto rivolto da fr. Štefan Kožuh, Vicario generale, e dal Segretario della Formazione e suo vice, fr. Charles Alphonse e fr. Jaime Rey, ci sono state le presentazioni delle 4 Conferenze con i dati, i problemi e le prospettive riguardanti la formazione nelle loro rispettive Circoscrizioni.

Il lunedì è stato dedicato alla maturità affettiva, con la relazione di fr. Charles Alphonse; martedì è stata la volta del Ministro generale, fr. Mauro Jöhri, che ha presentato il tema dell’interculturalità; mercoledì è toccato a fr. Jaime Rey parlare della questione degli studi. Giovedì mattina, infine, suor Rachel, sorella cappuccina della Repubblica Ceca, ha fatto sintesi dei vari interventi, offrendo un suo punto di vista sulle delicate questioni prese in esame e proponendo alcune piste di lavoro, utili a coloro che dovranno tradurre quanto prodotto nel documento della Ratio formationis.

L’accoglienza da parte della Curia, nella persona del Ministro provinciale, fr. Bonaventura, è stata molto calorosa, e tra tutti i partecipanti si è creato decisamente un clima sereno e fraterno, ottimo viatico nell’affrontare le sfide della formazione in quest’ultimo anno prima del Capitolo Generale.

Vedi i 4 video che permettono di vedere l’incontro stesso ed anche il luogo di Praga.

Le gallerie delle foto:

Ultima modifica il Venerdì, 15 Settembre 2017 01:02